Trasferta amara a Padova: Sora torna senza punti

La Globo torna senza punti

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora torna da Padova senza punti. Nella quarta giornata del girone di ritorno di SuperLega la Kioene si è imposta 3-1. Un’altra gara nella quale i bianconeri hanno lavorato bene per la vittoria del primo set salvo poi abbassare il ritmo e cedere i tre parziali consecutivi agli avversari.

Se lo aggiudica, quindi, Padova il ventisettesimo scontro tra i club, il primo del 2020 alla  Kioene Arena dei ragazzi di coach Baldovin dopo un mese di assenza dai campi.

Ci ha creduto Sora, è rimasta lucida e concentrata fino alla fine facendo sudare la Kioene che forse si attendeva un andamento più scontato, ma poi ha subìto la differenza che ha fatto il suo avversario mostrando un gran gioco di squadra con Randazzo MVP, subentrato a Barnes nel primo set e riconfermato nei successivi, incisivo nei momenti fondamentali del match.

La Globo torna senza punti da Padova, le prossime due gare saranno decisivi per credere ancora nella salvezza.

Le dichiarazioni di Alessandro Sorgente

“Ci abbiamo creduto tanto, soprattutto dopo un ottimo inizio. Peccato per l’ultimo set: eravamo avanti ma poi Randazzo al servizio ha fatto la differenza. Peccato perdere così, è stato un po’ frustrante perché  un punto lo avremmo meritato. Complimenti comunque a Padova che ci ha creduto fino alla fine. Ora pensiamo alle prossime due partite con Vibo Valentia e Latina che per noi saranno fondamentali”.

Le dichiarazioni di Luigi Randazzo

“Era una partita molto complicata. Volevamo rialzarci dopo la sconfitta di Coppa Italia a Perugia e sapevamo che Sora avrebbe fatto di tutto per raccogliere punti che comunque sono importanti anche per noi, soprattutto per staccarci dal gruppo che si era formato a metà classifica. Una vittoria importantissima sotto diversi aspetti, ora dobbiamo continuare a lavorare per trovare quel ritmo gara che a volte ostenta dopo quasi un mese di stop”.

Il tabellino

KIOENE PADOVA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE 3-1

PARZIALI: 20-25 (27′); 25-14 (27′); 25-18 (25′); 25-23 (28′).

KIOENE PADOVA: Travica 3, Hernandez 15, Volpato 7, Polo 12, Ishikawa 13, Barnes 1, Danani (L), Cottarelli 1, Randazzo 13, Gottaldo e., Fusaro n.e., Casaro, Canella, Bottolo n.e., Bassanello (L). All. Valerio Baldovin; II All. Andrea Zappaterra. B/V 5; B/P 21; muri: 11.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Radke 4, Miskevich 4, Caneschi 6, Di Martino 4, Joao Rafael 15, Grozdanov 7, Sorgente (L), Mauti (L) .e., Alfieri, Van Tilburg 5, Scopelliti, Fey, Battaglia n.e.. I All. Colucci; II All. Roscini; III All. Conte. B/V 5; B/P 11; muri: 7.

GUARDA LA CLASSIFICA