Il girone di ritorno inizia male: Sora cade in casa contro Verona

Le dichiarazioni

Al PalaCoccia di Veroli la SuperLega ha offerto la prima giornata del girone di ritorno.  La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è uscita sconfitta dal match contro la Calzedonia Verona che, dopo quattro set, porta via l’intera posta in palio.

I ragazzi di coach Colucci sono stati bravi a dare continuità al loro gioco esprimendolo per gran parte del match allo stesso livello dei loro avversari che, però, trovano in Boyer, MVP della sfida, l’uomo che fa la differenza dimostrandosi indice dell’andamento generale della squadra scaligera.

Le dichiarazioni di Colucci

“La partita nel complesso non è dispiaciuta, tranne nel quarto set dove abbiamo mollato mentalmente. I primi tre invece sono stati ben giocati. Abbiamo fatto un’ottima fase break, peccato per quella di cambio palla dove in ricezione potevamo fare di più. Tante difese, buona la qualità in battuta. A muro si è visto qualcosa in più, e questo mi fa piacere.  Rammarico per il secondo set, dove ci abbiamo messo del nostro con qualche azione mal giocata, potevamo fare di più”.

Le dichiarazioni di Stoychev 

“Una partita che per noi era obbligatorio vincere. In un secondo set molto complicato abbiamo avuto grande fortuna, che ogni tanto ci vuole. Poi i giocatori si sono sciolti e nel quarto la partita è diventata unidirezionale. Mi piacerebbe vedere di più in attacco e contrattacco, Sora non ci ha messo in difficoltà in battuta, quindi avremmo potuto fare ancora di più, e giocare meglio”.

Il tabellino

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Calzedonia Verona 1-3

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Radke 2 , Miskevich 8, Caneschi 6, Di Martino 2, Joao Rafael 15, Fey, Sorgente (L), Mauti (L), Alfieri 1, Van Tilburg 5, Scopelliti, Grozdanov 15, Battaglia n.e.. I All. Colucci; II All. Roscini; III All. Conte. B/V 3; B/P 14; muri: 7.

Calzedonia Verona: Spirito 4, Boyer 27, Birarelli 5, Solè 5, Asparuhov 11, Muagututia 11, Bonami (L), Marretta, Franciskovic n.e., Kluth n.e., Chavers 5, Cester 5, Aguenier n.e., Donati (L) n.e.. I All. Radostin Stoytchev; II All. Dario Simoni. B/V 10; B/P 22; muri:11.

Parziali: 20-25 (27′); 24-26 (30′); 25-21 (28′); 11-25 (25′).

GUARDA LA CLASSIFICA