Modena – Sora, Colucci: “Dobbiamo crescere”

Sora deve archiviare la sconfitta
Fonte: Facebook Modena Volley

L’Argos Volley Sora deve archiviare in fretta la netta sconfitta patita ieri a Modena. Domenica, infatti, al Pala Coccia di Veroli (inizio in programma alle ore 18) arriva la Kioene Padova. Sicuramente una gara alla portata per la squadra bianconera, ancora in cerca del primo acuto in questo campionato di Superlega maschile.

Come aveva detto l’assistant coach Simone Roscini alla vigilia dell’ostico match contro la Leo Shoes, non sono campi come quello di Modena i terreni dove costruire la salvezza lirense.  Sora deve archiviare in fretta la sconfitta e l’amaro boccone per rimboccarsi le maniche e ripartire sin dal prossimo impegno.

A margine dell’incontro sul campo della corazzata gialloblù è coach Maurizio Colucci a commentare la sfida persa al cospetto di Ivan Zaytsev e compagni. Queste le sue parole ai canali ufficiali del club volsco:

“Abbiamo giocato contro una Leo Shoes Modena che ha espresso una grande pallavolo davanti ad un pubblico immenso. i miei Ragazzi hanno fatto a tratti buone cose, ma ORA dobbiamo crescere per alzare il nostro livello di gioco”. 

Sulla sponda opposta non può che essere pianamente soddisfatto Elia Bossi, centrale in forza alla Leo Shoes Modena. La squadra di coach Andrea Giani è a punteggio pieno in campionato con tre vittorie in altrettante partite disputate. Stesso bottino dell’Allianz Milano  e dell’Itas Trentino. La Lube Civitanova, invece, è a quota dodici punti avendo disputato una gara in più, quella valevole per la tredicesima giornata di campionato vinta proprio contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

“Siamo stati bravi partendo bene sin dal primo set. Eravamo affamati, abbiamo servito forte come ci aveva chiesto Giani. Il post Supercoppa non è stato semplice, ma abbiamo spinto fortissimo in palestra sin dal giorno dopo la finale, ora testa al campionato, pronti a dare il massimo gara dopo gara”.