Sora in crescita, Joao Rafael: “Dobbiamo trovare continuità”

Un pizzico di rammarico
Fonte: ufficio stampa Argos Sora

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ha lottato con le unghie e con i denti per strappare un punto alla Gas Sales Piacenza. Un pizzico di rammarico per i bianconeri, sconfitti solo al tie break. Ma allo stesso tempo la consapevolezza di aver mosso la classifica e di essere in crescita. Lo sa bene il capitano dei volsci, Joao Rafael, protagonista assoluto del match con una prestazione strepitosa: 29 palle messe a terra, tra cui 3 ace. Ai canali ufficiali dell’Argos Sora ha commentato così la gara del Pala Coccia:

“Peccato per il risultato, ma abbiamo preso un punto contro una squadra forte. Sappiamo che potevamo fare meglio, ma dobbiamo avere pazienza e pensare alla prossima partita, lavorando bene in palestra e provare ad arrivare più positivi ad ogni sfida. La nostra è una squadra giovane, quindi gli alti e bassi ci saranno sempre. Dobbiamo provare a trovare continuità, ed essendo un gruppo dall’anagrafica bassa è difficile, ma la squadra c’è”.

Un pizzico di rammarico
Joao Rafael

Un pizzico di rammarico per i bianconeri e, viceversa, soddisfazione in casa emiliana.  Queste le parole del palleggiatore Cavanna:

“Eravamo consapevoli che questa partita sarebbe stata tosta, contro una squadra che non molla come il Sora. Quando siamo scesi di livello in campo abbiamo concesso troppo agli avversari, ma siamo comunque soddisfatti della vittoria. Anche se l’abbiamo spuntata sul 2-3 siamo contenti di questa prima vittoria in trasferta. Facciamo ancora un po’ fatica lontano da casa, ma ci stiamo lavorando, stiamo migliorando soprattutto a livello mentale e nonostante i tanti infortuni abbiamo messo le mani su due punti fondamentali”.